Verso casa

Guarda ai tuoi lati

e osserva

le mille facce abbandonate nella pioggia.

E allora anch'io m'immergo

nelle gocce sui versanti

nei vapori e nei tuoi occhi

Guarda dietro ai vetri

mille sagome s'incrociano

e si arrossano alla sera

nelle auto inumidite

Sì..., questa sera io mi incanto

tu non devi più aspettare

Per favore non parlare

dei miei anni e dei miei sogni

del mio sguardo così fesso...

Mentre tu

mentre tu

ti divori l'universo...

ti divori l'universo...

ti divori l'universo...